Amo disegnare polipi che sognano l’apocalisse, antiche piaghe che si annidano nelle profondità e altre creature con corna, denti e tentacoli. Le mie illustrazione prendono spunto sia dalla narrativa, dando forma a qualcosa che non ne ha già una definita, sia dal mondo del […]
Amo disegnare polipi che sognano l’apocalisse, antiche piaghe che si annidano nelle profondità e altre creature con corna, denti e tentacoli. Le mie illustrazione prendono spunto sia dalla narrativa, dando forma a qualcosa che non ne ha già una definita, sia dal mondo del cinema e dei fumetti, reinterpretandone personaggi o creature.

 

Ha iniziato rielaborando gli incubi narrati da Howard Phillips Lovecraft, cercando di tradurre la sua scrittura in forme visive, per realizzare illustrazioni indescrivibili e rappresentare orrori inconcepibili. Una tecnica che mi ha permesso di illustrare in maniera originale creature particolari come Azathoth, Yog-Sothoth o l’orrore di Dunwich, ma anche personaggi più definiti come Nyarlathotep o iconici come Ghost Rider e Hellboy.
Qui potete vedere alcune illustrazioni.

Dall’amore per Lovecraft, nasce la graphic novel che ho presentato in anteprima a Cartoomics di Milano, From Beyond, trasposizione in fumetto dell’omonimo racconto del grande scrittore americano, dove ho potuto illustrare creature ultra-tentacolari, meduse bioluminescenti, Grandi Antichi e colonne ciclopiche: insomma tutto ciò che adoro!